Indennità regionale fibromialgia (IRF) . Legge regionale n. 22 del 12 dicembre 2022, art. 12. DGR n. 7/12 del 28 febbraio 2023 modificata dalla DGR n.10/39 del 16 marzo 2023

Contributi anno 2024

Data:

09 febbraio 2024

Tempo di lettura:

5 min

Immagine principale

Descrizione

Si informa la cittadinanza che è stato previsto anche per l'anno 2024 un contributo denominato ‘Indennità regionale fibromialgia (IRF)’, ai sensi dell’art. 7-bis L.R. n. 5/2019, finalizzato a facilitare, sotto l’aspetto economico, il miglioramento della qualità della vita dei cittadini residenti in Sardegna affetti da fibromialgia. L’IRF sarà erogata nella forma di un contributo a fondo perduto una tantum pari ad € 800,00, in relazione alle disponibilità del bilancio regionale.

Le persone che per la prima volta nel 2024 presentano istanza di accesso al beneficio dovranno allegare la certificazione medica, attestante la diagnosi di fibromialgia, rilasciata in data non successiva al 30.04.2024, e l'attestazione ISEE dell'anno. Sarà invece considerata valida la domanda già presentata, per coloro cui il beneficio è stato concesso nel 2023, fermo restando l’obbligo di comunicare al comune di residenza l’eventuale sopravvenuta perdita dei requisiti per l’accesso alla misura e in ogni caso la nuova attestazione Isee entro il 30 aprile 2024.

 

Allegati

Pagina aggiornata il 19/02/2024